Cerca
  • Gruppo Sadel

Terza dose vaccino Covid-19: cosa sappiamo?

Aggiornamento: 15 dic 2021

Dal 1° dicembre potranno essere immunizzati con la dose “booster” di un vaccino a mRna, anche le persone tra i 40 ed i 60 anni per le quali siano trascorsi sei mesi dal ciclo primario.


La campagna di vaccinazione anti-Covid ha dimostrato un’ottima efficacia in tutto il mondo e un profilo di sicurezza più che accettabile, per giustificare il suo uso sistematico come strumento fondamentale per ridurre l’impatto della pandemia.

Ha dimostrato, in studi a oggi disponibili, una leggera perdita nel tempo della capacità protettiva a 6 mesi circa di 10 punti percentuali anche se si tratta di una valutazione di mantenimento nel tempo e di un rinforzo della copertura vaccinale, proprio alla luce del fatto che potremmo assistere a ulteriori ondulazioni di questa pandemia. In particolare, si sta parlando molto della somministrazione della terza dose di vaccino contro il Covid che, è già partita per la categoria degli immunosoppressi e per gli over 60.





Dove si farà la terza dose?


Le vaccinazioni saranno effettuate negli hub vaccinali principali (consultare sito della Regione) ma anche a livello degli ospedali, e presumibilmente anche presso i Medici di famiglia e le farmacie.


Con quale vaccino sarà fatta la terza dose?


Per la terza dose booster, indipendentemente dal tipo di vaccino ricevuto per il primo ciclo vaccinale (Astrazeneca, Moderna, Pfizer, Johnson & Johnson) si utilizza esclusivamente uno dei due vaccini a m-Rna, Pfizer o Moderna.

Nel caso di Moderna, per il richiamo è sufficiente una dose dimezzata, quindi 50 microgrammi in 0,25 litri anziché 100.

I soggetti vaccinati all’estero che hanno ricevuto vaccini non autorizzati dall’Ema (come il russo Sputnik, o i cinesi Sinovac e Sinopharm) possono ricevere la terza dose con vaccino a m-Rna a partire da 28 giorni dal completamento del ciclo primario. Se sono già passati 6 mesi è invece necessario rifare il ciclo vaccinale completo con due dosi di m-Rna.





Green pass: come funzionerà con la terza dose?


Per chi ha ricevuto la terza dose, la certificazione verde viene emessa il giorno successivo alla vaccinazione e ha validità per 12 mesi dalla data della somministrazione della dose aggiuntiva al ciclo completato. L'aggiornamento del green pass è automatico e riporterà il numero di dosi effettuate.


Volete maggiori informazioni? Avete dubbi? Chiedete al vostro medico di famiglia!


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti