Cerca
  • Gruppo Sadel

L'affanno: dispnea

Per dispnea, o “fame d’aria”, affanno, si intende la percezione di una respirazione difficoltosa. La dispnea può iniziare lentamente e presentare delle variazioni giornaliere o stagionali (dispnea cronica) o può manifestarsi in maniera improvvisa, nel giro di pochi minuti, ore o giorni (dispnea acuta).


QUALI SONO LE CAUSE DELLA DISPNEA?

La dispnea è un sintomo comune a moltissime malattie cardiache, vascolari, polmonari, ematologiche o muscolari/neuromuscolari. Si tratta quindi di patologie che interferiscono a diversi livelli (polmone, cuore, vasi, sangue) con il trasporto dell’ossigeno dall’aria dell'ambiente alle cellule dell’organismo, che lo utilizzano come combustibile.



QUANDO E COME PUÒ PRESENTARSI L'AFFANNO?

Nelle fasi iniziali delle patologie cardiovascolari o polmonari, la dispnea viene generalmente percepita solo durante sforzi di una certa intensità (dispnea da sforzo). In alcuni altri, la dispnea può insorgere quando si pieghi il busto, ad esempio per allacciare le scarpe (bendopnea). Quando la patologia diventa più grave, la dispnea viene avvertita dopo i pasti o durante sforzi lievi, limitando le attività del soggetto. Infine, la dispnea può essere percepita anche in posizione sdraiata, ad esempio quando ci si corica per riposare (ortopnea), può insorgere improvvisamente durante la notte, costringendo a risvegli bruschi con necessità di sollevare il busto (dispnea parossistica notturna), o può essere avvertita addirittura a riposo (dispnea a riposo).

La dispnea cronica, da sforzo, è di solito sintomo di una patologia cardiorespiratoria sottostante, che sia nota o non nota (insufficienza cardiaca, ipertensione polmonare, bronchite cronica ostruttiva).

La dispnea acuta, o ingravescente o a riposo, è di solito sintomo di una patologia grave e di nuova insorgenza (embolia polmonare, polmonite) o di una patologia cronica scompensata (scompenso cardiaco con edema polmonare acuto, ipertensione polmonare con scompenso destro, riacutizzazione bronchitica). Si può manifestare come una vera e propria sensazione di soffocamento.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti