top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreGruppo Sadel

Donazione del sangue: 5 informazioni utili per le donne


Quando sono le donne a donare il sangue le domande poste sono sicuramente diverse e più mirate.

Vediamo in questo articolo le domande più frequenti!


5 informazioni utili per le donne


Se soffro di carenza di ferro, posso donare sangue?

Un adulto sano ha una riserva di ferro di circa 4’000 mg. Durante ogni donazione se ne perdono circa 250 mg. Il ferro è legato all’emoglobina, una sostanza colorante che si trova nei globuli rossi. Quando la carenza di ferro è importante, il valore dell’emoglobina è basso. Ecco perché questo valore viene misurato prima di ogni donazione (puntura sul dito). Se è troppo basso, non è possibile donare sangue.

Informazione aggiuntiva: in media per compensare questa perdita di ferro ci vogliono 50 – 120 giorni. Raccomandiamo quindi che le donne non donino sangue intero più di tre volte all’anno.

Quanto sangue mi viene prelevato e in quanto tempo si riforma? Un adulto di oltre 50 kg ha da 4-6 litri di sangue, di cui vengono prelevati in genere 450 ml, che corrispondono a circa il 10 % del volume totale. I globuli bianchi, particolarmente importanti per la difesa da agenti patogeni e il plasma vengono compensati già nel giro di un giorno. La quantità di globuli rossi nel sangue si avvicina ai valori di partenza dopo circa sette giorni. Tuttavia, la formazione di globuli rossi nel midollo osseo dura più settimane.

Posso donare sangue durante le mestruazioni?

Per la maggior parte delle donne il ciclo mestruale non ha alcun impatto sull’idoneità alla donazione.

Peso a malapena 50 kg ma sono in forma e sana: posso comunque donare sangue? Il volume di sangue prelevato deve essere inferiore al 15 % del volume complessivo di sangue. Se il peso è inferiore ai 50 kg, questa esigenza non può più essere soddisfatta.

Donare sangue è doloroso?

Non preoccuparti: l’aspetto più spiacevole della donazione di sangue è la piccola puntura al dito, fatta per prelevare alcune gocce di sangue e determinare il valore di emoglobina. La posa del catetere venoso per la donazione di sangue vera e propria è appena percettibile e il prelievo è indolore.

Assumo la pillola anticoncezionale: posso comunque donare sangue?

Sì, l’assunzione delle pillole anticoncezionali non ha alcun impatto sull’idoneità alla donazione.



6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page