top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreGruppo Sadel

Acari del letto: come si eliminano


Al giorno d'oggi esistono in commercio materassi anti acaro e traspiranti che rappresentano la scelta ideale per contrastare il fenomeno, almeno inizialmente, da preferire ai materassi in fibre naturali. Tuttavia, da soli non bastano e se si vuole essere certi di avere un letto privo di acari o con la loro presenza ridotta il più possibile, è consigliabile mettere in atto questi accorgimenti.



1. Areare la stanza ogni mattina

Anche se la mattina si ha spesso fretta, la regola numero uno è di non rifare immediatamente il letto appena alzati ma aspettare circa mezz'ora, durante la quale aprire le finestre, consentendo all'aria che entra di circolare su piumini, lenzuola e federe dei cuscini, così da evitare che umidità e calore ristagnino sotto le coperte ma, al contrario, creando un microclima più ostile per la proliferazione degli acari.

Se si riesce a farlo e quando il clima lo permette, l'ideale sarebbe anche esporre materassi, cuscini e biancheria al sole, almeno per qualche ora, in modo che il calore li asciughi e disinfetti.

2. Passare spesso l’aspirapolvere

Rendere la stanza il più salubre possibile scoraggia la proliferazione degli acari quindi in camera da letto sarebbe meglio passare l'aspirapolvere tutti i giorni e, almeno una volta a settimana, anche sul materasso, soprattutto se in casa ci sono animali domestici.


3. Scegliere la biancheria giusta e cambiarla spesso

Per tenere alla larga gli acari dal letto meglio munirsi di materassi e cuscini sfoderabili e lavare spesso sia loro sia la biancheria, che dovrebbe essere cambiata una volta a settimana. Attenzione però alla temperatura, che non deve mai essere inferiore ai 60°C perché gli acari quando si bagnano si incapsulano autonomamente e non muoiono a contatto con l'acqua. Solo il caldo può ucciderli.

4. Cambiare spesso i cuscini

Anche se lavare le federe una volta a settimana mette a riparo da situazioni serie, non scongiura del tutto il proliferare degli acari sui cuscini, che dopo un po' di tempo non vanno solo puliti ma sostituiti.

5. Disinfettare le superfici con bicarbonato di sodio o oli essenziali

Per inibire lo sviluppo degli acari e il deposito delle loro uova esistono in commercio diversi prodotti per disinfettare il letto ma se ci si vuole orientare su qualcosa di naturale si può optare per il bicarbonato di sodio che ha una forte azione disinfettante.


In alternativa si possono anche versare un paio di cucchiai di bicarbonato in uno spruzzino pieno di acqua e limone e vaporizzare il composto sul materasso, attendendo poi che si asciughi completamente.


1 visualizzazione0 commenti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page