Cerca
  • Gruppo Sadel

Il fisiatra: una figura importantissima

Le 3 qualità che meglio descrivono il ruolo del medico Fisiatra? Professionalità, tecnica ed empatia. Quella del fisiatra è una figura chiave nel percorso di riabilitazione di un paziente che soffre per una disabilità causata da un evento traumatico o patologico acuto o cronico, oppure a seguito di un intervento chirurgico che ne possa limitare, anche temporaneamente, l’autonomia nelle attività della vita quotidiana.


Il Fisiatra accompagna il paziente durante un percorso di riabilitazione che lo possa condurre ad un recupero quanto più simile alla condizione precedente all’evento che ha scatenato una perdita di abilità, funzione o autonomia. Il Fisiatra gioca un ruolo fondamentale durante ogni tipo di riabilitazione sia essa osteo-articolare e ortopedica, neurologica e neuromotoria, urologica o cardiorespiratoria. E’ importante che si stabilisca un rapporto di fiducia ed empatia con il paziente, è necessario guidarlo durante il percorso, spronarlo o “bacchettarlo” quando serve, sostenerlo e consolarlo, ma anche talvolta frenarlo quando vuole “bruciare le tappe”.





Il paziente si affida per la cura della sua persona, compreso l'aspetto psicologico. La riabilitazione è un momento delicato nella fase di ritorno alla autonomia del paziente, e come tale non può basarsi su di un percorso prestabilito, ma deve essere personalizzato e questo significa tener conto di ogni aspetto che riguarda il paziente, ed è dunque essenziale entrare in empatia con lui. Conseguentemente il Fisiatra, dopo la valutazione funzionale e il colloquio con il paziente deve individuare e definire il progetto riabilitativo più idoneo, “cucirglielo addosso” dopo averlo tagliato su misura per lui, per poi attuarlo attraverso il programma riabilitativo. Ciò deve avvenire all’interno di una équipe multidisciplinare, che consenta a tutte le figure professionali coinvolte di portare a termine la propria prestazione nella maniera migliore possibile per il paziente.





Il Fisiatra, affiancato da fisioterapisti, infermieri, logopedisti, terapisti occupazionali ed eventualmente psicologi, ha il compito di riportare il paziente al più alto stadio di salute possibile.

L’interdisciplinarità è dunque l’aspetto che maggiormente caratterizza il Fisiatra. L’azione del Fisiatra spazia in diversi scenari; interviene infatti sui postumi e sugli esiti di traumi, di malattie ortopediche, reumatologiche, neurologiche, otorinolaringoiatriche, respiratorie, urologiche, e cardiologiche.


Insomma, per la tua riabilitazione, scegli il team giusto: la multidisciplinarità è la via corretta. Affidati al Gruppo Baffa per questo!

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti